(foto: depositphotos)
Salute
In settimana l’ok

Tamponi in farmacia a prezzo calmierato, interviene la Regione

L’assessore alla sanità Icardi annuncia l’accordo con le associazioni di categoria: “In Piemonte test a 25 o 30 euro”
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Intervenendo al question time oggi pomeriggio in Consiglio regionale, l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi, ha annunciato che i tamponi potranno essere effettuati direttamente anche dai farmacisti.

L’accordo con le associazioni di categoria verrà formalizzato in settimana e consentirà di offrire il servizio al pubblico al prezzo consigliato di 25 euro e di 30 euro nel caso in cui il farmacista si avvalga della collaborazione di personale sanitario esterno.

«L’obiettivo è calmierare i prezzi dei tamponi – osserva Icardi -, attraverso il potenziamento del servizio in farmacia che fino ad ora poteva essere eseguito soltanto da personale medico e infermieristico specializzato. Una maggiore accessibilità al servizio contribuirà anche a migliorare sempre più il sistema di tracciamento del contagio sul territorio. Sul piano tecnico, ai farmacisti che vorranno effettuare i tamponi verrà richiesta una breve formazione».

Intanto, la Regione Piemonte sta procedendo nell’organizzazione, ora al vaglio tecnico, delle vaccinazioni in farmacia anche con vaccini Rna, tipo Pfizer e Moderna.

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo