News
Infrazioni stradali ai semafori: la Città di Torino si affida alla tecnologia

T-Red, si parte: in 14 incroci arriva il sistema intelligente che multa chi passa col rosso

Già pronti e collaudati i primi tre impianti: saranno attivi su corso Regina Margherita/corso Potenza, corso Peschiera/corso Trapani e corso Novara/corso Vercelli

Semaforiintelligenti“, si parte. Conto alla rovescia a Torino per l’entrata in funzione dei primi tre impianti semaforici (già pronti e collaudati) in grado di rilevare le infrazioni stradali. Sono i T-Red, che palazzo civico è pronto ad installare in 14 incroci nei quali è stata riscontrata una maggior frequenza di incidenti e passaggi con il rosso.

SI PARTE CON LA SEGNALETICA STRADALE
Nei prossimi giorni sarà installata la segnaletica stradale che indicherà agli automobilisti la presenza dei T-Red e subito dopo gli impianti verranno messi in funzione. L’iniziativa rientra nell’ambito del Piano Operativo della Sicurezza Stradale Urbana approvato il 5 novembre scorso, con l’obiettivo “di ridurre l’incidentalità degli incroci più a rischio attraverso l’incremento del livello di attenzione ed il rispetto del Codice della Strada“.

I PRIMI TRE INCROCI INTERESSATI
Il costo di avvio iniziale ammonta a 59 mila euro, a cui andranno aggiunti i costi di esercizio annui. I primi tre incroci interessati sono: corso Regina Margherita/corso Potenza, corso Peschiera/corso Trapani, corso Novara/corso Vercelli.

NUOVO SISTEMA GESTIONALE
L’installazione sarà effettuata da Iren Spa e i dati prodotti saranno interfacciati con il nuovo sistema gestionale delle procedure sanzionatorie per violazioni del Codice della Strada del corpo di polizia municipale mentre la gestione e la manutenzione verranno affidate alla società 5T.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo