agnelli-calcio
Sport
PIANETA BIANCONERO

Szczesny “para” Donnarumma: «Ho parlato con la Juve, resto»

Dalla Svizzera: «No sanzioni Superlega»
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Uefa e Fifa non potranno sanzionare i club di Superlega, secondo la giustizia elvetica. Lo sostiene l’emittente spagnola Cadena Ser, secondo la quale il ministero della Giustizia svizzero avrebbe già comunicato agli organismi calcistici che non sarà possibile prendere provvedimenti contro Barcellona, Juventus e Real Madrid, i tre club che ancora non si sono disimpegnati dalla Superlega. L’Uefa, il 25 maggio scorso, ha avviato un procedimento disciplinare nei confronti delle tre società dissidenti, fra le promotrici del progetto e avviati verso una battaglia legale contro i massimi rappresentanti degli organismi che gestiscono il calcio nel mondo e in Europa. Non solo Superlega però. In casa Juventus, nonostante un Europeo alle porte, tiene banco il calciomercato con la possibilità che Donnarumma sbarchi da svincolato sotto la Mole e con l’addio di Szczesny. Il portiere polacco, però, dal ritiro della nazionale fa sapere di non volere lasciare assolutamente la Juventus: «Dopo un lungo silenzio – ha dichiarato -, ho avuto contatti con la Juve e mi è stato detto che nessuno ha dubbi sulla mia posizione di numero uno. Non cambia nulla su questo argomento: il club conta su di me e non mi venderà al 100%, e anch’io, da parte mia, intendo restare. Disposizione perfetta». Il numero 1 ritroverà Allegri in panchina: «Non so se sarà decisivo, ma è sicuramente importante – ha sottolineato -. Ci stimiamo a vicenda e in passato abbiamo avuto una grande collaborazione. Penso che Allegri mi apprezzi non solo come un portiere ma come un essere umano. Per lui quest’ultimo aspetto è molto importante». Su Pirlo poi: “Credo che abbia conoscenze, capacità e idee. Il suo lavoro nel club pagherà nel prossimo futuro. Gli auguro buona fortuna e so che ovunque andrà potrà fare un buon lavoro, perché è già un ottimo allenatore».

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo