selfie
News
IL CASO. RISCHIANO LA VITA E POI METTONO I VIDEO SU YOUTUBE

Surf sul tetto dei bus e selfie sui grattacieli per sfidare la morte

Passeggiate sui binari della metro e folli scalate Qualcuno è entrato anche alla Thyssenkrupp

Prima regola: sfidare la morte. Seconda: farlo violando la legge. Terza: condividere foto e video delle proprie gesta. Perché sopravvivere all’impresa senza far sapere agli altri di avercela fatta è un po’ come andare a cena con Belen e tenersi il segreto per sé. E allora eccoli questi ragazzi protagonisti di una roulette russa in salsa torinese.

Su Facebook e su Youtube, dove cercando con le parole chiave giuste è possibile trovare un campionario di video che sembrano trailer di un reality che metta in palio il ruolo da protagonista nel prossimo film di Spiderman. C’è il “ragazzo-ragno” con il mefisto calato sul volto che si lancia dal balcone sul bus del Gtt e poi si gode la corsa sul tetto, trasformato in una tavola da surf. Ma la specialità più amata è un’altra: il climbing (la scalata), ovviamente con “escape” (la fuga), visto che i guardiani le divise di polizia e carabinieri possono comparire da un momento all’altro, e allora si deve scappare via in fretta, aumentando il rischio e l’adrenalina.

La location più ambita pare essere il grattacielo in costruzione della Regione con Torino vista dall’alto a fare da sfondo ai selfie dei più arditi che osano sporgersi dall’ultimo piano.

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo