(foto generica di repertorio: depositphotos)
Buonanotte

Superiorità inutili

Covid o non Covid, i francesi sono scesi in piazza in massa per protestare contro il mussulmano che nella banlieue parigina ha decapitato per strada un professore, reo di aver mostrato in aula (dopo aver invitato gli islamici ad uscire avvisando di ciò che stava per fare) il famoso disegno blasfemo di Maometto pubblicato nel 2015 da Charlie Hebdo. Gente tosta, i francesi. Coi gilet gialli sono andati avanti per cinquanta weekend, mica uno o due. E non smetteranno certo di opporsi ai figli “devianti” di Allah, le serpi che l’occidente nutre in seno. Lasciamo perdere le crociate, la storia, tutto. Il vizio di base è la mancanza di reciprocità. L’Islam vuole imporci le sue regole senza rispettare le nostre, in pace come in guerra. Qui reclamano moschee, da loro non solo non ci lasciano aprire chiese, ma bruciano le esistenti. Qui pretendono la carne halal a scuola e in carcere, da loro ti frustano se ti cuccano a bere alcolici. Qui palpano le nostre donne, da loro se le nascondono sotto il burqa, e chi glie le guarda (non dico tocca) è morto. È uno scontro anomalo, iniziato da chi fa la vittima e invece è aggressore. Da chi combatte senza regole. Da chi tortura davvero, da chi spara facendosi scudo di donne e bimbi senza porsi limiti in ferocia e finzione. Noi invece dobbiamo combattere con le mani legate dietro la schiena. Guai a violare le regole di Ginevra, le nostre costituzioni, i diritti umani… E in più finanziamo la jihad con “aiuti umanitari” che loro mutano in armi. I progressisti belano: “in ciò consiste la nostra superiorità civile”. Ma non si erano scagliati contro Berlusconi quando l’aveva detto?

collino@cronacaqui.it

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Buonanotte
EDITORIALE DEL GIORNO
Buonanotte
banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo