lenzuoli aurora
Cronaca
IL CASO

Sulle lenzuola la rabbia di Aurora: «Basta degrado al Madre Teresa»

La protesta silenziosa delle famiglie di via Carmagnola: «Sesso e spaccio, è una vergogna»

«Vogliamo sicurezza», «basta spaccio» e «basta degrado». Decine di lenzuola bianche – con scritte a pennarello nero – sono state appese ai balconi del quartiere Aurora, all’alba di giovedì, con l’obiettivo di lanciare un messaggio chiaro e preciso alle istituzioni. Il lockdown non ha cancellato i problemi della città, forse li ha semplicemente nascosti sotto un tappeto. E nei giardini della Circoscrizione 7, oggi più che mai, i vecchi nodi sono tornati al pettine. Prima lo spaccio, poi i bivacchi nei prati. E fin qui nulla di nuovo. Ma nelle ultime due settimane c’è chi ha denunciato anche un piccolo suk abusivo, documentato con tanto di foto, e addirittura scene di sesso selvaggio dietro un’aiuola che è poi stata rimossa.

«Questo giardino è terra di nessuno – lamenta Gaetano Puglisi, uno degli autori dell’iniziativa -. Per questo abbiamo deciso di far sentir la nostra voce. Al momento pacificamente, con una simbolica lenzuolata che, siamo sicuri, arriverà dritta alle orecchie del Comune».

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo