(foto di repertorio).
Cronaca
E’ successo a bordo del regionale Torino-Bardonecchia

Sul treno, rapina due ragazzi minacciandoli con una pistola scacciacani: denunciato

Il balordo ha colpito una delle vittime alla mandibola. E’ stato rintracciato dalla polfer nella stazione di Avigliana

Un giovane italiano, residente a Torino, è stato denunciato con le accuse di rapina aggravata, lesioni personali ed interruzione di pubblico servizio dal personale della squadra di polizia giudiziaria del compartimento di polizia ferroviaria del Piemonte e Valle d’Aosta.

MINACCIA LE VITTIME CON LA SCACCIACANI
Il ragazzo, che si trovava a bordo di un treno regionale che percorreva la tratta Torino Porta Nuova – Bardonecchia, si è fatto consegnare da due coetanei che stavano rientrando a casa, dopo aver trascorso la serata nel capoluogo torinese, i rispettivi portafogli, i telefoni cellulari e un giubbotto, minacciandoli con una pistola scacciacani. Come se non bastasse, con quell’arma il balordo ha colpito una delle vittime alla mandibola.

AZIONA IL FRENO DI EMERGENZA E SCAPPA
Subito dopo aver commesso il fatto, il ragazzo si è dato alla fuga, scendendo dal treno dopo aver azionato il freno di emergenza, causando l’immediato arresto del convoglio. Il capotreno, dopo aver informato dell’accaduto la sala operativa compartimentale, mediante l’utilizzo della linea convenzionale di emergenza 1600, ha riattivato i sistemi di sicurezza ed il treno è ripartito alla volta della stazione di Bardonecchia.

I RAGAZZI DENUNCIANO L’ACCADUTO
Qui giunti, vi era personale del locale commissariato, preventivamente allertato dalla sala operativa e le giovani vittime hanno raggiunto gli uffici di polizia, dove poi hanno sporto denuncia. Gli agenti della squadra di polizia giudiziaria gompartimentale, una volta appresa la notizia, grazie alla descrizione fornita, sono riusciti a risalire all’identità dell’autore della rapina e si sono messi sulle sue tracce.

LA POLIZIA RINTRACCIA IL MALVVIENTE
Il giovane malvivente è stato rintracciato alle prime ore del mattino nella stazione di Torino Porta Nuova ed indagato per rapina aggravata, lesioni personali e interruzione di pubblico servizio. In seguito al sopralluogo da parte degli agenti nei pressi della stazione di Avigliana, è stata rinvenuta parte della refurtiva e la pistola scacciacani utilizzata per il mettere a segno il raid.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo