Beccato al terminal dei bus con un chilo di cocaina nella pancia (depositphotos).
News
Controlli della guardia di Finanza

Sul bus proveniente da Parigi con 70 ovuli di cocaina in corpo: arrestato al terminal di Torino

Il narcos, un 20enne nigeriano, è stato “fiutato” dalle squadre cinofile del gruppo pronto impiego. Gli esami diagnostici alle Molinette hanno confermato i sospetti degli investigatori

Narcos nella rete delle “fiamme gialle”. L’uomo, un 20enne nigeriano, è stato arrestato al terminal dei bus di Torino dagli uomini della guardia di Finanza: aveva in corpo 70 ovuli di cocaina purissima, pari circa ad un chilo di stupefacente.

CONTROLLATI I PASSEGGERI
Il mezzo a bordo del quale il narcotrafficante viaggiava (un autobus di una compagnia low cost) proveniva da Parigi ed era diretto a Venezia. Le squadre cinofile del Gruppo Pronto Impiego Torino hanno controllato i passeggeri.

NARCOS ACCOMPAGNATO IN OSPEDALE
Nel corso dello sbarco dei viaggiatori, l’atteggiamento del giovane ha attirato le attenzioni dei “baschi verdi” i quali hanno così approfondito il controllo, accompagnando il ragazzo in ospedale, alle “Molinette” di Torino. Qui gli esami diagnostici hanno confermato i sospetti degli investigatori. Il giovane è stato arrestato per traffico di sostanze stupefacenti.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo