Uno striscione apparso nei mesi scorsi contro il mercatino di via Carcano
News
Quale futuro per il mercato del libero scambio?

SUK, È SCONTRO. La Lega: “Porcheria da chiudere subito”. M5S: “Area sicura”

Ricca attacca dopo l’omicidio di questa mattina: “Non ci sono più alibi”. Alessi (FdI): “Tragedia annunciata”. Il pentastellato Lantermino replica: “Poteva succedere ovunque”

Ora è caos sul futuro del suk di Torino, dove questa mattina è stato ucciso un uomo con una coltellata alla gola. Secondo Patrizia Alessi, consigliera della circoscrizione 7 (FdI), si tratta di una “tragedia annunciata, perché in questo mercato i regolamenti non vengono applicati. Il problema non è il luogo, ma il rispetto delle regole. Qui è la terra di nessuno, c’era da aspettarselo”.

LA PROTESTA DELLA LEGA NORD
Il capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale, Fabrizio Ricca, tuona: “Il suk va chiuso immediatamente. La giunta Appendino non ci ha ascoltato quando chiedevamo di non aprirlo anche per i forti dubbi legati alla sicurezza. Dopo questo terribile fatto non ci sono più alibi, da sabato questa porcheria non deve più esistere”.

GRIMOLDI: “CHI HA DATO IL PERMESSO AL NIGERIANO?”
“Chi ha dato il permesso di soggiorno a questo immigrato nigeriano che ha ucciso un uomo a Torino tagliandogli la gola forse dovrebbe farsi qualche domanda. Stiamo accogliendo senza alcun motivo persone lontanissime dalla nostra cultura, dal nostro modo di vivere e dalle nostre regole e che non scappano da nessuna guerra. A sinistra qualcuno si faccia un esame di coscienza” ha dichiarato, dal canto suo, Paolo Grimoldi, segretario della Lega Lombarda e deputato della Lega Nord.

SALVINI: “SANGUE SU CHI SPALANCA I CONFINI”
“Altro sangue sulle coscienze sporche di quelli che hanno spalancato i confini italiani” ha detto il leader della Lega Nord Matteo Salvini. “Quindi, vadano a chiedere scusa le Boldrini e i Renzi di turno, perché non si sente la necessità di riempirci di delinquenti stranieri – ha concluso – visto che ne abbiamo già tanti di italiani”.

M5S CONTROCORRENTE: “AREA SICURA”
Controcorrente il consigliere della Circoscrizione 7 del Movimento 5 Stelle, Davide Lantermino: “Purtroppo e’ stata una tragedia che ha dimostrato come l’organizzazione dell’area di libero scambio funzioni. I soccorsi sono subito intervenuti e l’aggressore è stato fermato. Non è stata una tragedia annunciata: sarebbe potuta capitare ovunque. L’area di libero scambio è sicura”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo