Finanza
Cronaca
La singolare scoperta della guardia di finanza

Subaffittava ex caserma avuta a canone agevolato: denunciato sacerdote nel Torinese

La Rocciamelone di Usseglio doveva essere destinata a campi estivi o attività spirituali: era diventata un motel

Un sacerdote del Torinese è stato denunciato per percezioni di erogazioni ai danni dello Stato e il suo nome è stato segnalato alla procura regionale della Corte dei Conti. Secondo quanto accertato dagli agenti della guardia di finanza di Lanzo Torinese, avrebbe affittato un immobile destinato agli esercizi spirituali per poi trasformarlo in base per tour turistici nelle capitali europee, traendo profitti dal suo subaffitto.

L’immobile, l’ex caserma Rocciamelone situata a Villaretto, frazione di Usseglio, da alcuni anni era stato concesso in locazione a canone agevolato a una parrocchia marchigiana, che pagava il 10% rispetto al valore di mercato in ossequio al regolamento di favore destinato agli enti religiosi che ne usufruiscono senza scopi di lucro e esclusivamente a fini culturali e formativi.

La struttura si estende per oltre 7mila metri quadrati e può ospitare fino a 120 persone: l’affitto per l’immobile è stimato dunque in 20mila euro, equivalenti a 2mila euro annui per la parrocchia marchigiana che l’ha presa in gestione.

Il sacerdote avrebbe dovuto utilizzare l’immobile per ospitare campi estivi per ragazzi o per organizzare attività spirituali per famiglie, ma i finanzieri hanno accertato che lo stesso veniva sistematicamente subaffittato e serviva ormai come base di sosta per viaggi turistici in autobus verso varie città europee. Il danno stimato ai danni dell’erario ammonta a più di 190mila euro.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo