residenza borsellino universitaria
Cronaca
LA SVOLTA

Stupro nel campus Borsellino, Polizia ferma un minorenne

L’uomo, italiano ma di origine centrafricana, è stato individuato tramite i filmati delle telecamere di videosorveglianza

Svolta nel caso dello stupro avvenuto nella residenza universitaria “Paolo Borsellino” lo scorso 30 ottobre 2022 ai danni di una studentessa. Il personale della Squadra Mobile ha infatti fermato un minorenne, cittadino italiano ma di origine centrafricana, gravemente indiziato della violenza sessuale.

Il giovane è stato individuato da un equipaggio di Squadra Volante grazie ai fotogrammi estratti dai filmati delle telecamere di videosorveglianza acquisiti ed esaminati dagli investigatori. I pregressi riscontri investigativi e le risultanze di natura scientifica, sviluppate dal locale Gabinetto di Polizia Scientifica, hanno consentito di costituire un solido quadro indiziario, in virtù del quale è stata adottata la misura precautelare.

Il procedimento penale, nell’ambito del quale è maturata la misura del fermo, versa nella fase delle indagini preliminari e pertanto vige la presunzione di non colpevolezza a favore dell’indagato, sino alla sentenza definitiva. Domani alle 12 si terrà in Questura, Sala Aldo Faraoni, una conferenza stampa.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo