Contro la Dad

Studenti in piazza per il ritorno in classe, Cirio li incontra: “È anche il nostro obiettivo”

Il presidente della Regione Piemonte e l'assessora Chiorino al fianco dei manifestanti: "Al lavoro per un piano trasporti"

Alberto Cirio ha incontrato i ragazzi delle scuole di Torino e del Piemonte, protagonisti a piazza Castello dell’ennesima manifestazione di protesta per il ripristino delle lezioni in presenza.

“Riaprire le scuole il prima possibile, in presenza e in sicurezza, è il nostro obiettivo”, ha rassicurato il presidente della Regione Piemonte, che – insieme all’assessora al Lavoro Elena Chiorino – ha promesso anche un piano trasporti ad hoc.

In piazza giovani e giovanissimi provenienti da Torino, dalla provincia e anche dal Cuneese. La richiesta, da parte di tutti, è quella di tornare presto in aula e Cirio si è mostrato solidale, al punto da sedersi a terra per ascoltare personalmente le istanze da parte degli studenti.

Cirio ha anche parlato attraverso tablet con un docente della scuola media Calvino, quella di Anita ed Elisa, due studentesse simbolo del movimento per il ritorno in classe, complimentandosi per il suo operato.

Ai ragazzi, invece, ha spiegato che si procederà attraverso tre step: consultazione continua con studenti ed epidemiologi, potenziamento dei trasporti, disponibilità della scuola a organizzare lezioni con orari scaglionati.

loop-single