studenti prof barriera pulizia gn
Cronaca
CORSO NOVARA

Studenti e professori puliscono strade e marciapiedi di Barriera

L’iniziativa dell’istituto professionale “Ipsia Dalmazio Birago”

Scopa in una mano e paletta nell’altra. Così i ragazzi dell’istituto professionale per meccanici di Barriera di Milano “Ipsia Dalmazio Birago” hanno dato il buon esempio e ripulito marciapiedi, strade e aiuole di corso Novara. Un piccolo tratto davanti alla scuola e all’ex sede Lavazza – oggetto di un intervento di riqualificazione presentato nei giorni scorsi -, da un mese lasciato in condizioni di abbandono. Un degrado non sfuggito a studenti e professori che hanno deciso di tirarsi su le maniche per riportare la luce in quell’angolo di periferia.

«Quelle bottiglie sul viale e quelle cartacce erano lì da un mese – spiega il vicepreside dell’istituto Birago, Franco Poerio -. Allora, insieme agli altri insegnanti, ho convinto i ragazzi a organizzare una mattinata di lavoro, un po’ diversa dal solito ambito scolastico». Un viale come tanti in periferia nord, dove le attenzioni degli incivili non muoiono mai. C’è sempre chi approfitta del favore della notte per abbandonare mobili e masserizie di qualsiasi tipo. O magari bottiglie di birra, dopo i classici bagordi serali. «Vorremmo che le nostre strade – continua Poerio -, venissero tenute pulite sempre e non solo in occasioni di inaugurazioni o grandi eventi. Ci spiace vedere che l’Amiat sia intervenuta soltanto dopo la pubblicazione del nostro post sui social».

Un grazie ai ragazzi, per l’appunto, è arrivato dalla pagina Facebook dell’istituto. “Amore per la scuola e amore per la propria città: così gli studenti dell’Ipsia Dalmazio Birago restituiscono dignità e bellezza agli spazi antistanti la propria scuola, reagendo da cittadini attivi al degrado e all’incuria dei marciapiedi”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo