strisce giallo blu san salvario
Cronaca
CIRCOSCRIZIONE 8

Strisce gialloblù a San Salvario: «I cantieri terminano a luglio»

In corso il tracciamento, entreranno a regime da settembre

Il conto alla rovescia è terminato. In queste ore è in corso il tracciamento delle strisce gialloblù nel quartiere San Salvario. Promesso alcuni mesi fa quando all’ordine del giorno vi erano anche piazza Bengasi e Nizza Millefonti. Le strisce a due colori non troveranno spazio soltanto nel perimetro dei grandi corsi (Vittorio Emanuele II, Nizza, Madama Cristina e Massimo d’Azeglio) ed entreranno a regime dopo le festività, a partire dal primo settembre. Anche se i cantieri termineranno con tutta probabilità entro la fine del mese di luglio.

Dopo una delibera del Consiglio Circoscrizionale prende dunque il via un provvedimento tanto atteso dai residenti di San Salvario e non solo. La sosta sarà dedicata a tutti nelle ore diurne e ai soli residenti nelle ore serali. Gli operatori del Gtt, che hanno in carico il provvedimento, in questi giorni sono all’opera per la tracciatura della segnaletica orizzontale e la rimodulazione di quella verticale. «Un lavoro impegnativo che rivoluzionerà il modo di parcheggiare in quartiere – spiega il vicepresidente della Circoscrizione 8, Massimiliano Miano -, e darà respiro ai tanti residenti che, nelle ore serali, faticano a trovare parcheggio. Direi che un primo obiettivo è stato raggiunto. Ma ora viene la parte più importante: farle funzionare».

Una grana, quella del parcheggio, che si è fatta via via sentire con l’arrivo dei nuovi dehors emergenziali. Figli dell’emergenza Covid. «Sono venuti a mancare un centinaio di posti – conclude Miano -, che sicuramente hanno creato più di un grattacapo a chi cerca parcheggio».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo