auto fiamme ivrea
Cronaca
IVREA

Strage sfiorata durante la notte: auto in fiamme, 4 ragazzi illesi

Tornavano dalla discoteca alle 4 del mattino e si sono schiantati contro un muro

Erano da poco usciti da una discoteca della zona, a Burolo, a due passi dal lago di Viverone. Ma qualcosa durante il rientro a casa è andato storto. E la loro Nissan Juke bianca è finita contro un muretto, iniziando ad andare a fuoco quasi immediatamente. Ed è solo grazie alla prontezza di riflessi se quei quattro ragazzi possono ancora raccontare la disavventura occorsa nella notte tra venerdì e sabato ad Ivrea, all’incrocio tra corso Garibaldi e corso Costantino Nigra. La strage è davvero stata sfiorata. L’incidente stradale è avvenuto attorno alle 4. All’improvviso, l’auto ha iniziato a sbandare, finendo contro il muretto e svegliando buona parte dei residenti che, temendo il peggio, hanno subito allertato i soccorsile forze dell’ordine. Nel frattempo, però, ecco il fumo e le fiamme partire dal vano motore. I quattro sono riusciti a togliersi le cinture di sicurezza e ad uscire dall’abitacolo appena in tempo. E per fortuna, visto che dopo pochi secondi la Juke ha iniziato a bruciare. In corso Garibaldi sono così arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di Ivrea, che si sono subito adoperati per spegnere le fiamme e provare a salvare la vettura. Ma c’era davvero poco da fare: l’auto è stata arsa, con il carro attrezzi che ha potuto solamente portarla via per una imminente demolizione. E nel Canavese, venerdì sera, si sono verificati altri due importanti incidenti stradali. A Sant’Antonio di Castellamonte, di cui riferiamo a parte, ma anche sulla Statale che collega San Giorgio Canavese con Caluso dove, probabilmente per un colpo di sonno, erano le tre del mattino, una Fiat 500 è finita fuori strada. Il conducente, benché ferito, è riuscito a chiamare l’ambulanza che lo ha portato al pronto soccorso dell’ospedale di Chivasso.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo