Pescimorti
News
VIRLE PIEMONTE

Strage di pesci nella bealera a causa di un guasto

Il sindaco Mattia Robasto: «Tutta colpa di un problema in un sottopasso idraulico»

In molti hanno notato la bealera di Virle Piemonte asciutta e numerosi pesci morti. Subito è partita una polemica con accuse al Comune per aver permesso questo scempio. C’è anche chi parlava di una multa di oltre 3mila euro, perché non avrebbe rispettato l’iter della messa in secca per fare dei lavori a monte.

Ma il sindaco Mattia Robasto racconta un’altra storia: «All’origine del problema c’è stato un guasto in un sottopasso idraulico, su cui erano stati fatti dei lavori 4 anni fa – spiega -. Il Consorzio irriguo si è già accorto sabato scorso che mancava acqua e siamo andati a vedere se qualcuno avesse toccato le paratie a monte, che deviano l’acqua del Lemina dalla bealera, ma era tutto a posto».

La ditta che ha fatto i lavori del 2015 ha eseguito dei controlli domenica e ha individuato il guasto del sottopasso vicino alla cascina Benna. «Lunedì sono iniziati i lavori e ieri è tornata l’acqua – puntualizza Robasto -. Non siamo stati quindi noi a toglierla, ma siamo intervenuti tempestivamente e grazie alla protezione civile siamo riusciti anche a salvare diversi pesci». Quindi niente multa? «Non ci è stato notificato nulla».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo