Barattolo
News
IL CASO Domani lo stop in via Carcano. I comitati temono il ritorno degli abusivi

Strade occupate dai rifiuti. Ecco l’eredità del Barattolo

Si ripropone la battaglia per la chiusura del Suk. Ma per l’Epifania il mercato si farà

Strade e marciapiedi del piazzale di San Pietro in Vincoli invase dall’immondizia e da quel che resta alla fine del mercato del libero scambio. E’ la denuncia delle associazioni e dei comitati che gravitano attorno a Porta Palazzo. E che da tempo si avvalgono di foto che sembrano parlare da sole.

«Non ci stiamo inventando nulla – rincara la presidente, Adriana Romeo – ma al contrario sono le proteste dei residenti, da vent’anni a questa parte, a darci manforte». Ogni fine settimana si ripete la stessa storia. Quando i venditori levano le tende accanto ai bidoni resta di tutto e di più.

«E’ uno de problemi del mercato del sabato – replica il presidente della circoscrizione Sette, Luca Deri – ma a onor del vero bisogna anche dire che dopo 3-4 ore dalla chiusura del mercato l’area viene ripulita». Eppure nel mirino dei comitati ci sono anche i numerosi personaggi che fanno da contorno al dopo mercato. Quelle persone che assediano senza sosta i raccoglitori in cerca di indumenti, oggetti e quant’altro.

In particolare gli zingari che oltre a presidiare l’area svuotano i raccoglitori al suolo. «Veniamo sempre sommersi dai bivacchi dei rom – continua Romeo – e nonostante le nostre segnalazioni siamo sempre da punto a capo». In passato i residenti hanno anche scritto alla sindaca, alla prefettura e alla polizia municipale.

«Il risultato – spiega Bruno, autore della denuncia -, è stato un disastro, ed è figlio di anni e anni di mancati interventi». Dopo la mini pausa di domani in via Carcano, oggi il mercato si presenta regolarmente al Balon, i venditori torneranno regolarmente al loro posto anche nel primo weekend di gennaio.

Persino nel giorno festivo dell’Epifania. In attesa di quel trasloco atteso, da più parti, per la fine dell’inverno. «Ma la nostra paura – attacca Elio Biasi di CarcaNò – è che qualcuno cerchi di occupare comunque l’area di Vanchiglietta, nonostante il veto dell’amministrazione».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo