Il Comune di Settimo è stato tra i primi a coinvolgere i propri cittadini in scelte concrete per la città
News
IL CASO

Strade, cultura, scuola e musei: ora le scelte le fanno i cittadini

Sondaggi, ricerche, bilanci partecipativi: gli Enti si affidano alle consultazioni online

Influenzare le scelte di chi ci amministra. Una volta lo si poteva fare solo tramite le elezioni ma oggi, grazie all’uso sempre più diffuso delle nuove tecnologie e dei social, la partecipazione dei cittadini può influire su ogni ambito della pubblica amministrazione. Un processo che in qualche modo è stato favorito anche dai lunghi periodi di lockdown che hanno fatto diminuire in modo sensibile le possibilità di petizioni e raccolte firme. Per questo da qualche tempo si sta assistendo ad una forma di partecipazione digitale che ha visto diverse amministrazioni del nostro territorio colloquiare con i cittadini e renderli attori principali delle scelte più importanti.

La Città Metropolitana ad esempio sta portando a termine le consultazioni per il nuovo piano strategico metropolitano 2021/2023 attraverso il proprio sito istituzionale. I cittadini possono contribuire al processo di elaborazione del nuovo Piano compilando un questionario online ideato per raccogliere le opinioni e le istanze di chi vive e lavora sul territorio.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo