Foto di repertorio (fonte: Depositphotos)
News
PINEROLO

Stop ai culti valdesi in presenza, il vescovo vuol fermare le messe

Il pastore Charbonnier: «Un segnale». Ma alcuni preti cattolici non vogliono
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Le comunità valdesi del Pinerolese hanno già deciso di stoppare i culti in presenza e, in queste ore, dovrebbe arrivare anche l’annuncio della Diocesi di Pinerolo relativo alle messe.

L’aumentare dei contagi e le misure più restrittive che hanno portato molte attività (bar, negozi di abbigliamento…) e realtà (teatri, musei…) a dover abbassare la serranda in Piemonte, hanno spinto i valdesi a una sospensione delle attività in presenza, anche se queste erano autorizzate dall’ultimo Dpcm.

Al momento, le comunità, dalla Val Pellice alla Val Germanasca, passando per Pinerolo, hanno deciso di fermare le celebrazioni per due domeniche (15 e 22 novembre), in attesa di valutare la curva epidemiologica e prolungare eventualmente la misura.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo