stella
News
LA STORIA

Stella nasce sull’auto del nonno. «Aveva fretta di venire al mondo»

Il racconto della mamma: «Stavamo correndo verso l’ospedale ma lei non ha aspettato»

Il piccolo Jacopo si nasconde sotto il letto, intimorito dalla presenza di fotografi e cineoperatori, poi vince l’innocente vergogna e posa con papà, mamma e Stella, la sorellina nata ieri notte sull’Opel Zafira di nonno Antonio.

«A mezzanotte – racconta la neomamma, Lucrezia Larizza, 35 anni -, mi si sono rotte le acque, ho avuto le contrazioni e ho capito che avrei partorito con un giorno d’anticipo». La donna ha chiamato il marito Francesco che si trovava al lavoro, «fa il conducente di autobus ed era di servizio durante la notte». L’uomo è stato rintracciato e autorizzato a rientrare col mezzo in deposito. Ma nel frattempo Stella, impaziente di vedere la luce, spingeva come non mai.

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo