img_big
Sport

Milan, il futuro nell’urna: il sogno è l’Apoel, l’incubo Real o Barça

 Sette possibili avversari provenienti da sei paesi diversi. Alle ore 12 di oggi scopriremo quale con chi dovrà vedersela il Milan nei quarti di finale della Champions League. A Nyon, sede svizzera della Uefa, spazio al sor­teggio (diretta su Sky Sport 1, Mediaset Pre­mium ed Eurosport) che sarà totalmente inte­grale: in questa fase del torneo, infatti, non sono previste teste di serie e le squadre della stessa nazione potranno trovarsi una di fronte all’altra, purtroppo non è il caso dell’Italia. I quarti di finale si giocheranno, per quanto concerne le sfide d’andata, il 27 e 28 marzo; match di ritorno programmati per il 3 e 4 aprile. Oggi verranno sorteggiati anche gli accoppia­menti per le semifinali, che si giocheranno il 17/18 e 24/25 aprile. La finale, invece, è previ- sta per sabato 19 maggio all’Allianz Arena di Monaco.
SPAGNA, NO GRAZIE
Per i ragazzi di Massimiliano Allegri i pericoli maggiori potrebbero arrivare soprattutto dalla Spagna: il Real Madrid di José Mourinho e il Barcellona di Pep Guardiola sono sicuramente le favorite per la vittoria finale della manifesta­zione ed evitarle sarebbe la cosa migliore. L’ul­tima volta che i rossoneri si qualificarono per i quarti di finale del massimo torneo fu nella stagione 2006/2007: allora la sfida fu contro i tedeschi del Bayern Monaco. A San Siro finì 2­2, poi ci pensarono Seedorf e Inzaghi a tingere di rossonero l’Allianz Arena (2-0). Quella sta­gione si concluse, poi, con il successo in finale per 2-1 ai danni del Liverpool ad Atene. Oggi, però, le cose sono cambiate: il Bayern Monaco è uno squadrone collaudato, forse fin troppo possente per i rossoneri; evitare anche Robben e compagni sarebbe la cosa migliore.

 

Gli approfondimenti su CronacaQui in edicola il 16 marzo

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo