Fonte: Depositphotos
Sportegolando
LA RUBRICA

Sportegolando

COCCOLATO «Mi sento molto coccolato dai tifosi, anche quando l’anno scorso ero a Verona mi scrivevano molti tifosi nerazzurri che volevano che tornassi»
Federico Dimarco, partenza sprint con l’Inter

SCHIAVO «Stavo cercando proprio questo. All’estero oggi si può lavorare e insegnare calcio senza essere schiavi dei risultati. Avevo abbandonato l’idea di stare in Italia da allenatore proprio perché oggi dopo tre partite sei subito in discussione e non si può lavorare. In Serie C sei sempre schiavo del risultato: all’estero si può lavorare di più e insegnare calcio, come piace a me. Cosa mi porterò dietro del calcio italiano? Cercherò di trasmettere la nostra cultura calcistica alla squadra e di inculcare la mia mentalità alla squadra»
Moriero riparte da una Nazionale, allenerà le Maldive

TESTA DI CAVOLO «Non mi sono mai sentito desiderato al St James’ Park tra critiche e offese costanti. Fin dal primo giorno è stata molto, molto dura. Ero molto orgoglioso di essere l’allenatore del Newcastle United e di mantenere questo club in Premier League ma il fatto di non sentirsi apprezzato, percepire che le persone non aspettavano altro che un mio fallimento mi ha ferito. Ho sentito dire che ero inutile, che ero solo un enorme spreco di tempo, mi hanno definito una stupida testa di cavolo»
Le parole dell’ormai ex tecnico del Newcastle Steve Bruce

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Sportegolando
LA RUBRICA
Sportegolando
LA RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo