Cassano
Sportegolando

Sportegolando

SPIRITO «Dopo l’eliminazione il mio presidente ha voluto sapere quali fossero il mio spirito. Io ho voluto staccare un po’ per fare un’analisi oggettiva: il risultato è che sono ancora qui» Deschamps, felice di essere ancora il ct della Francia

BASTA VINCERE «La Juve è la squadra che mi ha deluso di più in questo inizio di stagione: ha fatto bene, gioca male, ma per i giornali basta vincere. La Juve rischia di non arrivare quarta giocando così, secondo me non basta quello che vedo. Gioca a 50 metri dalla propria porta, non puoi assolutamente far questo tipo di calcio: io non ce l’ho con la Juve o con Allegri. Ha imbavagliato Tuchel? Certo, uno che ha vinto quattro trofei in dieci mesi ed è primo in classifica nel campionato. Poi magari a maggio la Juve vince, ma io rimango della mia idea Antonio Cassano stronca i primi due mesi di Allegri a Torino

DILETTANTI «Pur essendo alto due metri me la cavo anche con i piedi, però i miei punti di forza sono la fisicità ed il colpo di testa. Sono partito dai dilettanti per cercare di arrivare sempre più in alto, un percorso che mi ha aiutato a capire veramente le difficoltà prima di arrivare ai professionisti. Ho cercato nel mio piccolo di dare sempre il massimo prendendo spunto dai giocatori più bravi ed esperti. Punti di riferimento? Ibrahimovic è uno degli attaccanti più forti della storia del calcio» Lorenzo Lucca, da Moncalieri a un futuro in Serie A

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Sportegolando
LA RUBRICA
Sportegolando
LA RUBRICA
Sportegolando
LA RUBRICA
Sportegolando
LA RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo