Andrea Belotti (Depositphotos)
Sportegolando

Sportegolando

CONTINUITÁ «Belotti alla Roma gioca poco? Andrea è un attaccante forte. Tutti vorrebbero giocare con continuità. La Roma lotta su più fronti, ha bisogno di più attaccanti» Beppe Iachini parla del momento del Gallo

CAMALEONTICO «Mio padre dice sempre che nel calcio ormai hanno inventato tutto, ma io credo che comunque sia uno sport che non smette di evolversi. In generale abbiamo la stessa idea del calcio, mi ha insegnato che è uno sport fatto di calciatori, che se vuoi essere un buon allenatore devi adattarti a quello che hai e costruire un gioco in cui ognuno dei tuoi uomini possa brillare. Quando ci riesci, puoi essere felice. Questo concetto è molto importante e non è semplice essere camaleontico» Carlo Ancelotti raccontato dal figlio Davide

SOVRANNATURALE «Pelè è il migliore di tutti, era sovrannaturale, in campo faceva cose impossibili. Per lui qualsiasi partita era come la finale dei Mondiali, anche un allenamento era come la finale della Coppa del Mondo. Per me era un piacere stare in campo a vederlo, gli riuscivano delle giocate che erano davvero incomprensibili. Personalmente non posso paragonarlo a nessuno, perché è davanti a tutti, assolutamente davanti. E dopo Pelé? Gli altri, che guardano da lontano, devono accontentarsi» Julio Cesar Menotti tradisce la sua Argentina e Maradona

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo