Paulo Dybala, Roma (Depositphotos)
Sportegolando
LA RUBRICA

Sportegolando

DONO «A 36 anni essere ancora decisivo è un dono ed essere qui è sempre bellissimo. Per ora funziona tutto, ci possiamo concentrare esclusivamente sul campo» Olivier Giroud è all’ultima chiamata

SORPRESA «La favorita per la vittoria finale? L’Argentina, il Brasile, la Germania, e anche la Francia ha giocatori incredibili. Però non si sa mai cosa può succedere: c’è sempre una sorpresa che ti rovina tutti i pronostici. Il Mondiale è particolare, tutte le squadre possono vincere. Penso che se nell’ultima edizione fosse stata fatta a tutti la stessa domanda, nessuno per esempio avrebbe nominato la Croazia come finalista contro i francesi» L’attaccante argentino Paulo Dybala fa le carte a Qatar 2022

SCELTA «Per me è un grande passo, ma devo ancora migliorare, però sono felice della mia scelta. A livello calcistico devo ancora crescere sotto tanti aspetti. Sono tanti i fattori da considerare e io sono davvero contento di essere come sono. Giocare con il Belgio era il mio sogno da bambino e sono contento di averlo realizzato già così giovane. Siamo fortunati perché abbiamo tante stelle mondiali e noi giovani cerchiamo di imparare qualcosa. So che per arrivarci si deve passare dalle prestazioni con il club» De Ketelaere non è pentito di essere venuto al Milan

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo