Depositphotos
Sportegolando

Sportegolando

IPOCRISIA «Oggi mi sento gay. Oggi mi sento disabile. Oggi mi sento un lavoratore migrante. Quello che sta accadendo in questo momento è profondamente, ingiusto. Le critiche al Mondiale sono ipocrite»
Infantino, presidente Fifa, non accetta polemiche sui Mondiali

BISCARDI «Ci sono state resistenze, sì. L’impatto è stato molto forte. La prima volta che venne Rosetti a Coverciano a parlarci del Var la ricordo bene: aveva partecipato a un seminario ad Amsterdam su questa idea. Sarà stato forse il 2015. Lo guardammo come a dire “questo è pazzo”. Non riuscivamo a capire: per noi era la moviola di Biscardi, ci sembrava quasi una provocazione. Invece aveva capito per primo quale fosse il futuro. Come ci si sente a rappresentare l’Italia al Mondiale? Non credo che ora la gente si riunirà per guardare Orsato in campo e Irrati al Var, a parte amici e familiari»
Massimiliano Irrati è ai Mondiali in Qatar come responsabile Var

ETÁ «Cristiano è un giocatore fantastico, penso che lui e Messi siano probabilmente i migliori della storia, l’ho detto anche altre volte. I record che ha battuto sono incredibili, ma naturalmente prima o poi deve arrivare il declino. E ripeto, non è una critica, ma l’età avanza per tutti e Cristiano fatica ad accettarlo. Ovviamente la sua intervista ha fatto il giro del mondo, c’è qualche commento un po’ strano ma sono sicuro che il Manchester United se ne occuperà una volta vista l’intervista integrale e prenderà le dovute misure»
Wayne Rooney commenta così il caso Ronaldo

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo