Carlo Ancelotti (Depositphotos)
Sportegolando

Sportegolando

MALESSERE «Quello che provo prima di una partita è uno stato di malessere fisico, con aumento della sudorazione e del battito. Ho fatto 1200 panchine e mi succede tutte le volte» Carlo Ancelotti, ogni volta è come la prima

SOGNO «Stiamo portando in Italia e in Europa un calcio bello, stiamo facendo qualcosa di incredibile. Nessuno si aspettava questa nostra partenza, ma attraverso il lavoro e un gruppo unito ci stiamo togliendo delle belle soddisfazioni. Dobbiamo continuare così, il campionato è ancora lungo. Sto dando tutto me stesso per dimostrarmi all’altezza di questo ruolo, sarebbe un sogno vincere lo scudetto a Napoli e vincerlo da capitano come Maradona» Giovanni Di Lorenzo non vede l’ora di ributtarsi nel campionato

SOLE «Ho lavorato con corpo e anima per recuperare e tornare a sentirmi quello di sempre. Fortunatamente, posso dire che questa stagione sono tornato a sentirmi me stesso, tornando a godere del calcio, del mio club, e di una grande città come Parigi. Il Mondiale? Certamente era uno dei grandi sogni che avrei voluto compiere. Sarebbe stato il quinto, però disgraziatamente dovrò vederlo a casa. Per me è dura, però tutti i giorni sorge il sole. Non cambierà assolutamente niente in me» Sergio Ramos, nessuna voglia di mollare

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo