Roberto Mancini (foto: depositphotos)
Sportegolando

Sportegolando

BRODINO «Siamo contenti per quello che è successo in questa settimana ma purtroppo è un brodino in confronto a ciò che abbiamo passato negli ultimi mesi» Roberto Mancini non può essere contento fino in fondo

RIVOLUZIONE «Se nel calcio non ci prenderemo cura dei nostri giovani, falliremo. La qualità non è altissima e fatichiamo a portare i ragazzi in alto come accade negli altri paesi. Ma quando ci sono delle difficoltà, noi siamo bravi ad affrontarle. Se vogliamo che i giovani ci diano continuità dobbiamo fare una rivoluzione. Dobbiamo trovare una soluzione tra sport e scuola, ad oggi è un rapporto conflittuale. Senza inserire lo sport come materia che merita ore e rispetto, insegnata da insegnanti specifici, sarà dura cambiare rotta» La ricetta di Paolo Nicolato, ct dell’Under 21 azzurra

ASSILLO «La differenza più grande è aver avuto la fortuna di vincere la Coppa America. Vincere cambia tutto per te, lavori in modo diverso, le cose escono automaticamente. In precedenza abbiamo fatto grandi gironi, grandi Coppe America, Mondiali ma non abbiamo avuto la fortuna di poterci consacrare. Questa è una squadra che liberatasi dall’assillo della vittoria si è sbloccata ed è pronta ad affrontare chiunque. E dopo aver vinto, la squadra ha acquisito consapevolezza» Ecco perché Messi mette l’Argentina tra le favorite in Qatar

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo