Silvio Berlusconi (foto Depositphotos)
Sportegolando
LA RUBRICA

Sportegolando

FEDE «Felice per la prima vittoria del Monza, ma rivendico la mia fede rossonera. Io sono un milanista sin da bambino e poi ho preso il club quando stava fallendo. Sono il presidente di un club di calcio che ha vinto più di tutti. Poi ho preso il Monza su suggerimento di Adriano Galliani accettando la scommessa di portarlo in A. Vivo a Monza da anni e la squadra della città dopo 110 anni di storia non aveva mai giocato in Serie A vivacchiando tra la Serie B e la C. Adesso siamo riusciti a portarlo in Serie A e siamo orgogliosi». Silvio Berlusconi e il calcio, un amore infinito

SCUSE «Allegri aveva detto dopo il Benfica che bisognava stare zitti e lavorare, ma poi ha parlato ancora inventando scuse e prendendo anche in giro le persone. La gente non ce la fa più. Sta facendo del male a se stesso in primis, a tutti i tifosi della Juventus, alla società. È rimasto solo e continua ad attirarsi negatività e prende anche in giro. Se c’era una cosa impossibile da fare era fare peggio dell’anno scorso. La Juventus quest’anno è peggio dell’anno scorso. Lui è rimasto fermo due anni senza aggiornarsi mentre gli altri pedalavano». Le vere colpe dell’allenatore juventino secondo Lele Adani

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo