Jurgen Klopp (Depositphotos)
Sportegolando
LA RUBRICA

Sportegolando

CLAMORE «Questo è un risultato importante perché poi le misure vengono sempre prese in base a chi è l’avversario. Se questi si chiamano Liverpool è un risultato che fa un po’ di clamore» Luciano Spalletti si gode il debutto in Champions

CALMA «Se temo l’esonero dopo quello che è successo a Tuchel nei giorni scorsi al Chelsea? No, non proprio, non lo temo. Noi al Liverpool abbiamo una proprietà e una dirigenza calma. Loro si aspettano che io risolva questa situazione e non pensano che lo farà qualcun altro. In tre giorni giochiamo contro i Wolves, e se hanno visto la partita probabilmente non smetteranno di ridere. Diranno che è un momento perfetto per giocare contro di noi, un momento perfetto» Il fatalismo di Jurgen Klopp, allenatore del Liverpool, dopo la sonora mazzata rimediata contro il Napoli in Champions

INTENSITÁ «Differenze tra gli allenamenti in Italia e in Germania? Sì. Sto giocando in allenamento contro gli attaccanti più forti del mondo. All’inizio ho avuto difficoltà ma giorno dopo giorno impari e migliori. Questo è molto importante per me. Gli allenamenti ad ogni modo sono entrambi duri. In Italia fai più tattica e più schemi, meno intensità e soprattutto nello sprint. All’inizio ho avuto qualche difficoltà con il lavoro di intensità che abbiamo fatto al campo ma ora ho trovato una condizione buona» Matthijs De Ligt, ex difensore della Juventus, è tornato a San Siro da trionfatore

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo