Depositphotos
Sportegolando

Sportegolando

SCETTICISMO «Il nuovo Napoli vira nella direzione dei giovani forti, nel ridimensionamento degli ingaggi e nella filosofia della sostenibilità. Attorno a noi avverto scetticismo, mi dispiace perché ce la stiamo mettendo tutta per farci trovare pronti. Grazie a un mercato che, entro certi confini, sia funzionale alle nostre esigenze. Dybala non è arrivato, sento dire qua e là. Il tentativo è stato fatto dalla mia società, poi devi fermarti quando ci sono gli steccati. Il rapporto con il presidente? Diretto, frontale. Vero. Per incontrarci a volte sono necessari compromessi caratteriali: a volte abbozzo io, altro volte lo fa lui. Siamo due persone forti».
(Luciano Spalletti è uno dei pochi ad avere fiducia)

VIDEO «Il mio più grande idolo è Zlatan Ibrahimovic. Da bambino guardavo tantissimi video: sono orgoglioso di vestire la stessa maglia che ha vestito lui. Non siamo simili, forse di statura. Ma non possiamo paragonarci, Zlatan è uno degli attaccanti più forti in Europa. Io su tanti aspetti devo lavorare ancora molto. Sono qui per lavorare giorno dopo giorno. Sapevo che qualche squadra estera voleva prendermi, ma non pensavo che l’Ajax potesse ingaggiarmi, visto che vengo dalla Serie B. Non ho mai mollato e ho seguito sempre i miei sogni ed i miei obiettivi. Mi sono posto sempre degli obiettivi ad inizio stagione e fin qui li ho sempre raggiunti».
(Da Torino all’Ajax, il sogno di Lorenzo Lucca è reale)

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo