Pessina (foto depositphotos)
Sportegolando

Sportegolando

CASA «La motivazione che ha dettato questa scelta è semplice. Adesso sono a casa mia. Quando sono andato via era tutto diverso e la società era sull’orlo del fallimento. Adesso ritrovo campi e strutture da serie A. Tornare qui è senza dubbio emozionante, non posso essere che contento. Torno dove tutto è iniziato. Avrei comunque compiuto questa scelta, il pensiero c’era. Pensavo si potesse realizzare magari a fine carriera, invece il Monza e in A. È stata per certi versi una sorpresa anche per me: sono qui a 25 anni anche perché c’è un grande progetto» Ecco perché Matteo Pessina ha scelto di tornare al Monza

FORTUNA «Il numero 7 l’ho scelto perché non c’erano altri numeri che mi piacevano. È la prima volta che lo indosso e spero che porti fortuna. Io sono qui per puntare al quarto o quinto posto e chiederò a tutti i giocatori di aiutarmi a portare la squadra più in alto possibile. Vlahovic? Ha fatto benissimo in Italia e io cercherò di avere lo stesso successo. In Nazionale siamo compagni, in Serie A avversari, vedremo. Non ci siamo sentiti dopo la firma, ma ci siamo visti in Nazionale e mi ha parlato bene della squadra, dei tifosi, dell’allenatore e della società. Questo mi ha aiutato a scegliere». Luka Jovic si presenta così ai tifosi della Fiorentina

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo