Marco Verratti (Depositphotos)
Sportegolando
LA RUBRICA

Sportegolando

CUORE «Ho vinto otto campionati francesi e tutti sono stati meravigliosi, dal primo all’ultimo. È una cosa che rimarrà impressa nel mio cuore, è molto difficile riuscirci» Marco Verratti è entrato nella storia del calcio

GUERRA «Pelé, Maradona e Cruyff sono per me i tre più grandi giocatori della storia. Da bambino volevo essere come Cruyff. Era il mio amico. Mi manca. Anche Pelé e Maradona sono stati incredibili. Devo dire che anche Messi è un giocatore magnifico, ma Maradona ha sempre avuto più personalità in una squadra. Messi non è quello che si mette davanti per andare in guerra. Ovviamente non dimentico Platini, Cristiano Ronaldo o Zidane…ma quei tre sono imbattibili» Gli idoli calcistici di Marco Van Basten sono chiari

BUSINESS «Ogni giocatore ha il suo momento. Leao sta bene qui. Si deve però capire la voglia dell’atleta. La decisione deve essere presa in accordo col giocatore e col procuratore. La nuova società del Milan deve scegliere cosa vuole diventare. Se vogliono costruire una squadra vincente pure in Europa, come sempre è stato, è chiaro che Leao deve rimanere. Se invece vedono il calcio come un business e hanno un’altra idea, potrebbero realizzare una corposa plusvalenza» I consigli di Serginho al nuovo Milan

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
LA RUBRICA
Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo