Mourinho (Depositphotos)
Sportegolando

Sportegolando

EINSTEIN «Per alcuni Einstein delle tv portoghesi, la nostra stagione è stata pessima, ma per me che sono molto esigente con me stesso, è stata fantastica, perché non avevamo le capacità per fare meglio»
Josè Mourinho fa un bilancio del suo primo anno alla Roma

VINCITORE «Oggi per me è un impegno diverso, ma sempre con lo stesso sentimento e la determinazione di vincere. Io odio perdere, sono un vincitore come voi e dobbiamo continuare questa storia con l’ambizione di vincere. Lo scorso weekend ho avuto il privilegio di vivere tutto come un tifoso, ho festeggiato in piazza con loro. È stato uno spettacolo straordinario: ho vissuto Super Bowl, Nba, ma nulla mi ha dato entusiasmo ed eccitazione come questa domenica. Lo spettacolo che abbiamo vissuto domenica spero che possa essere ancora rivissuto»
Gerry Cardinale, nuovo patron del Milan, si presenta così ai tifosi

ETICA «Cristiano è fuori da ogni dubbio. Possiamo lasciarlo in pace? Ha fatto 18 gol, dove sarebbe lo United senza di lui in squadra? Ecco perché quando la gente parla male di lui io penso che sono persone che non sono in pace con se stesse o che sono gelose. Dicono che io parlo così perché Cristiano è mio amico, ma io sono semplicemente innamorato della sua etica del lavoro e della sua professionalità. Ha 37 anni e anche quando ne avrà 40 continuerà a segnare, è per questo che gioca ed è quello che la gente vuole da lui»
L’ex terzino sinistro di Juventus e Manchester United Patrice Evra non cambia idea su CR7

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo