Marco Verratti (Depositphotos)
Sportegolando
LA RUBRICA

Sportegolando

STALLE «Si è concretizzato l’incubo peggiore. Bisogna porsi delle domande. Sicuramente c’è stata un po’ di sfortuna ma la fortuna va anche cercata per portarla dalla nostra parte. Adesso è difficile e complicato da spiegare i nostri stati d’animo. Si respirava un’aria triste. Con la squadra che abbiamo c’erano tutte le carte in regola per giocarci il mondiale invece si parla di un disastro. Siamo passati dalle stelle alle stalle. Spiace perché con questi ragazzi abbiamo trascorso momenti speciali, indimenticabili. Sarò sempre fiero dei miei compagni». Marco Verratti e un sogno che sfuma sul più bello

PECCA «Sono molto deluso, mi sono innamorato di questa squadra per il gioco che faceva e che ha ritrovato in questa parte. Il gioco di squadra deve portare l’individuo ad arrivare in porta, questa è stata la pecca. Ripeto, il gioco è stato molto buono. Le individualità ci hanno affossato: quando entri in area, quando sbagli l’ultimo passaggio… Credo che Mancini abbia fatto un ottimo lavoro, anche a Palermo. A me sembra che la squadra in un certo senso abbia avuto il gioco di quest’estate. Berardi è stato il migliore dei tre davanti, ma gli altri due sono mancati, rispecchiando quello che è il campionato. Mancini il meno colpevole». Billy Costacurta boccia l’Italia, non il ct

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo