Cristiano Ronaldo (foto depositphotos)
Sportegolando

Sportegolando

VERITÀ «Nella mia testa c’è stato un errore di priorità, mi concentro su Rebic e Bastoni e penso che se lo tocca è fallo, non può non fare fallo in quella situazione. Concentrandomi su quello mi perdo lo scenario completo e mi dimentico di Messias che sta tirando in porta. Ricordo di aver pensato “speriamo che non la butti dentro”. L’errore corretto dal VAR rimane un errore dell’arbitro, ma restituisce la verità sportiva. Ibra? Penso che si sia avvicinato per strangolarmi, poi ha capito che errare è umano, che sarà capitato anche a lui di sbagliare un gol a porta vuota».
Marco Serra, l’arbitro torinese, protagonista suo malgrado di Milan-Spezia, torna sull’errore dell’anno

PRESSIONE «Un futuro nel mondo del calcio? Solo il tempo lo dirà. Non lo metterò mai sotto pressione, farà quello che vuole. Inoltre quello che voglio di più per Cristianito e per tutti gli altri miei figli è che siano felici e che scelgano quello che vogliono. Li sosterrò in ogni modo. La cosa migliore che possiamo fare è avere figli ed educarli ad avere un amore incondizionato. Avere una donna al tuo fianco che ti dia stabilità, l’educazione dei bambini è fenomenale».
Cristiano Ronaldo per la prima volta parla direttamente dei suoi figli

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo