Zlatan Ibrahimovic, Milan, celebrating.
Sportegolando

Sportegolando

ADRENALINA «Perché vado avanti? Non si tratta di contratti o di essere famosi. Non ne ho bisogno. L’unica cosa che mi fa andare avanti è l’adrenalina perché ogni mattina ho dolori ovunque. Ma ottenere altri due follower non ti guarirà. Ottenere più soldi non ti guarirà. Ottenere attenzione non ti guarirà. Quello che ti guarirà è l’adrenalina. Non ho problemi a soffrire. Per me soffrire è come fare colazione. Ma molte persone non capiscono la sofferenza perché la nuova generazione deve fare poco per ottenere qualcosa. Sono molto orgoglioso di appartenere alla vecchia generazione, che doveva fare molto per ottenere qualcosa» Ibrahimovic non ha nessuna voglia di staccare con il calcio

SOGNI «Penso a vincere, non ho motivo di immaginare qualcosa di diverso. Ricordo un Barcellona che vince le partite e lotta per aggiudicarsi i trofei, non riesco a pensare negativo. Se perderemo analizzeremo i motivi, ma non è ancora successo e non vedo perché dovrei considerare questo scenario. Di solito immagino vittorie e gol. Tanti gol. Da quando sono qui dormo bene, anche più di prima. E ora lasciatemi cullare i sogni. Sono molto felice di allenare il Barcellona, è il miglior club del mondo, mi sento un privilegiato. Possiamo competere contro chiunque e puntare all’eccellenza». Xavi ha ritrovato il Barcellona e ritrova anche la Champions League

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Sportegolando
LA RUBRICA
Sportegolando
LA RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo