Kalidou Koulibaly (Fonte: Depositphotos)
Sportegolando

Sportegolando

AMICO «Chiellini? Gli voglio molto bene, sono suo amico fuori campo, è una persona straordinaria, mi ha sempre difeso su tutti i fronti. Mi ha dato dei consigli importanti da calciatore e da uomo» Koulibaly e il tema del razzismo nello sport

MOTIVATORE «Il suo arrivo era del tutto inaspettato. Ma poi ho capito che la società stava lavorando su un progetto serio e ambizioso. Avere un allenatore come lui ti stimola tantissimo a dare sempre qualcosa in più. È un grande motivatore e ha creato un rapporto con tutti qui a Trigoria, non solo con i giocatori. È un piacere ascoltarlo, sa caricarti nella maniera giusta. Con lui ho avuto una grande sintonia da subito e anche con il suo staff, molto preparato, che noi seguiamo molto» Stephan El Shaarawy spiega la sua rinascita alla Roma

CARISMATICO «Ibrahimovic riesce ancora a fare la differenza. Se ce l’hai si sente, è troppo carismatico. E poi ha il gran fisico di sempre: se ha palla addosso fai fatica a portargliela via. Mi piace perché vuol far gol ma anche farli fare: esce dalla marcatura in favore dei compagni, va incontro alla palla, gioca da regista offensivo. Se c’è Giroud lascia che sia lui la prima punta. Pioli ha dato un’identità forte al gruppo e al gioco, con lui tutti sono importanti. Leao? Può e deve spaccare le partite con la sua velocità. Diaz ha fatto il solito salto di qualità» Alberto Gilardino felicemente impressionato dal Milan

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Sportegolando
LA RUBRICA
Sportegolando
LA RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo