Depositphotos
Sportegolando

Sportegolando

PANCHINARO «Mi ritirerò con la maglia del Barcellona, questo è certo. Quello che non voglio è ritirarmi dopo essere diventato un panchinaro. Se si parlasse degli ultimi tre mesi di una stagione e fossi costretto, andrebbe anche bene. Ma un anno intero in panchina? No, non mi stuzzica. Di numeri me ne intendo, ma il tema del Fair Play continuo a fare fatica a capirlo. Io mi sono seduto con Laporta ed era chiaro che se non avessimo trovato un accordo, non avremmo potuto iscrivere al campionato nessuno dei nuovi acquisti. E penso che con un rinnovo di Leo i numeri sarebbero stati ancora più complicati» Gerard Piqué si sente ancora il capitano del Barcellona

MANI BASSE «Pallone d’Oro? Non so, ma secondo me se Jorginho avesse segnato l’ultimo rigore a Wembley l’avrebbe vinto a mani basse, invece ha fatto entrare in scena Donnarumma. Vota l’Africa, vota l’America, votano tutti: lì conoscono solo Ronaldo e Messi. Temo che Messi che ha vinto la Copa América possa vincerlo. Secondo me ci sono tre che meritano di vincerlo: Jorginho, Messi e Lewandowski. Per me il più bravo è Robert, poi l’anno scorso non si sa perché non è stato assegnato dato che si è giocato, ma lui ha vinto tutto. Penso che debba vincere un giocatore che ha vinto qualcosa di concreto con la squadra. Io poi tifo Lewandowski, sono molto curioso» Il trofeo per il più bravo visto da Zibì Boniek

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo