Ampi spazi tra gli ombrelloni e di conseguenza meno lettini a disposizione quest’anno in Liguria (nella foto, i bagni Garibaldi di Finale)
Cronaca
IL CASO

Spiagge e alloggi off limits: un miraggio le ferie al mare

Trovare posto in Liguria non sarà un’impresa molto semplice

Addio, almeno per ora, alle vacanze all’estero. Ma quest’anno anche andare nella vicina Liguria rischierà di essere una vera e propria impresa, tra spiagge che già registrano il tutto esaurito e appartamenti off limits a causa delle norme anti Covid.

ASSALTO ALLA SPIAGGIA
Ai bordi del mare più vicino a Torino, le spiagge libere già in una situazione “normale” sono una sorta di miraggio. Poche, piccole e fuori dai centri abitati. Con le norme anti Covid, ora anche quei fazzoletti di sabbia e sassi rischiano di diventare un ricordo. Non esiste una regola comune: in Liguria ogni Comune si muove autonomamente e quindi l’unica è informarsi presso la località prescelta. Ad esempio, a Genova si è scelta la tecnologia, con un’App tramite la quale prenotare il proprio posto. Altri Comuni, come Andora, hanno optato per il modello francese, utilizzando sacchi, picchetti o bastoni per delimitare delle “piazzole” in cui stendere il proprio asciugamano. Altri ancora, come Pietra Ligure, hanno semplicemente aperto, raccomandando di tenere le distanze e affidandosi al buon senso degli utenti (o alle sanzioni).

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo