fiera del peperone
Eventi
CARMAGNOLA

Spettacoli, cene, concerti e Vip alla 73esima Fiera del Peperone

Appuntamento dal 2 all’11 settembre con 200 espositori e c’è pure l’Ucraina

Un ricchissimo programma di eventi, non solo gastronomici ma anche culturali e artistici, con la novità del Peperone DayE’ stata presentata ieri, a Palazzo Barolo, la 73esima edizione della fiera del Peperone di Carmagnola, che si svolgerà dal 2 all’11 settembre. Un’area espositiva di oltre 10mila metri quadrati, 8 piazze di cui 6 enogastronomiche, 2500 posti a sedere e oltre 200 espositori. Numeri importanti, per la più grande manifestazione fieristica in Italia dedicata a un prodotto agricolo. «Il lato gastronomico è sempre importante ma da anni la cultura si è agganciata alla fiera, quest’anno avremo il Politecnico che lavorerà con noi e parleremo di sostenibilità – ha spiegato la sindaca di Carmagnola, Ivana Gaveglio -. Soprattutto, Carmagnola è uno dei 25 comuni che fanno parte del “distretto del cibo”».

Degustazioni, show cooking, talk show, cene a tema, street food, concerti e spettacoli, iniziative solidali, area bimbi. Questo e molto altro in cartellone alla fiera del Peperone, che punta anche a rinnovare la sua immagine grazie al lavoro del Politecnico. Confermate le principali iniziative nelle ultime due edizioni, come Cà Peperone, il Villaggio del Territorio e il Salotto della Fiera, quest’anno c’è appunto la novità del Peperone Day, il 4 settembre: i locali che inseriranno nel menù una o più pietanze preparate col peperone di Carmagnola riceveranno un adesivo da esibire in vetrina, i contatti dei produttori per l’approvvigionamento e l’inserimento sul sito della fiera.

E per la 73esima edizione entra in scena anche l’Ucraina, con la presentatrice, attrice e modella Alevtina Drigant che presenterà una ricetta ucraina coi peperoni. Charity partner sarà la Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro, mentre il Foro Festival, iniziativa collaterale musicale, vedrà ospiti Mario Biondi, Ivana Spagna e Cristina D’Avena.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Rubriche
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo