tribunale
Cronaca
ILCASO Dopo la sentenza di primo grado del 7 ottobre

Spese folli in regione: ricorso della procura contro Cota e altri 14

Per gli assolti la battaglia non è ancora finita Ma presentano appello pure i 10 condannati

La procura ricorre contro l’assoluzione dell’ex governatore Roberto Cota e di altri 14 imputati del processo Rimborsopoli, gli avvocati difensori si rivolgono alla stessa Corte d’appello del capoluogo piemontese per contestare le pene inflitte ai dieci ex consiglieri regionali condannati dal giudice Silvia Bersano Begey per il reato di peculato.

Si continua insomma a parlare di spese pazze a Palazzo Lascaris, dal momento che la sentenza di primo grado pro- nunciata lo scorso 7 ottobre non pare aver messo d’accorso le parti del procedimento.

Per la procura di Torino i termini per la presentazione dell’appello scadevano ieri, la procura generale del Piemonte avrà invece a disposizione ancora qualche giorno, fino al 5 marzo.

Una cosa è certa: la magistratura ha deciso di ricorrere contro tutti i politici o ex politici assolti in primo grado, a partire dall’ex presidente della Regione Piemonte Roberto Cota.

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo