Droga e soldi sequestrati dai carabinieri nel corso dei controlli
News
CONTROLLI DEI CARABINIERI

Spaccio di droga e furto: tre arresti a Torino e Nichelino. A Barriera Milano chiuso un bar frequentato da pregiudicati [FOTO E VIDEO]

Due pusher sono stati beccati con soldi e stupefacenti, una donna è stata fermata per aver tentato di rubare merce in un supermarket

Tre persone sono state arrestate, due, a Torino, per spaccio di droga ed una, a Nichelino, per tentato furto in un supermarket mentre un locale, frequentato da pregiudicati, è stato chiuso per 15 giorni nel capoluogo piemontese. Questo il bilancio di una vasta attività di controllo del territorio, eseguita dai carabinieri del comando provinciale di Torino.

PUSHER BECCATO A TORINO CON SOLDI E DROGA
In particolare nella città della Mole, nel quartiere barriera Milano, è finito in manette uno spacciatore 29enne francese che i militari della locale stazione, durante una perquisizione domiciliare, hanno trovato in possesso di 140 grammi di eroina e 4.500 euro in banconote di piccolo taglio, probabile provento dell’attività di spaccio. Sono stati rinvenuti anche un bilancino di precisione e il materiale necessario per il confezionamento delle dosi.

A CASA CUSTODIVA HASHISH
Sempre nel capoluogo sabaudo, questa volta in via Perosa, stessa sorte è toccata a un 21enne italiano che in casa deteneva 150 grammi di hashish, 2 vasetti contenenti resina di hashish, un bilancino elettronico di precisione, nonché 5.790 euro in contanti.

TENTA FURTO AL SUPERMARKET: PRESA
A Nichelino, i carabinieri della locale tenenza hanno arrestato per tentato furto una 39enne italiana. La donna, dopo aver riempito il carrello di un supermercato con prodotti del valore di oltre 800 euro, ha oltrepassato le casse pagando soltanto una minima parte del dovuto, venendo bloccata all’uscita dall’intervento dei militari dell’Arma.

BAR CHIUSO PER 15 GIORNI
Infine a Torino, nel quartiere Barriera Milano, i carabinieri hanno notificato al titolare di un bar un provvedimento di sospensione della licenza per la durata di 15 giorni, con conseguente chiusura immediata del locale. L’atto amministrativo, emesso dalla Questura di Torino, scaturisce da una proposta della locale stazione carabinieri che in diverse occasioni ha riscontrato la significativa presenza di persone pregiudicate all’interno dell’esercizio commerciale.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo