carabinieri gazzella
News
Smascherati nel Biellese

Spacciavano banconote contraffatte, scoperti da carabinieri

In tre, tutti di origine marocchina e residenti a Torino, smerciavano “biglietti” falsi da 50 e 100 euro

Spacciavano soldi falsi ma i carabinieri di li hanno identificati: si tratta di un uomo di 37 anni, presente in tutti gli episodi, e altri due di 30 e 29 anni, tutti di origine marocchina e residenti a Torino ma senza fissa dimora, che invece hanno partecipato a un solo tentativo. Le foto segnaletiche sono state riconosciute dai commercianti a cui avevano cercato di spacciare banconote da 50 e 100 euro grossolanamente contraffatte.

SI IPOTIZZANO ALTRI COLPI
I militari ipotizzano però che la banda possa aver agito anche nel Vercellese e nell’Alessandrino mentre nel Biellese sarebbero almeno cinque gli episodi contestati di cui solo uno andato a segno. I primi erano avvenuti nell’ottobre scorso.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo