L'eroina e il resto del materiale sequestrato
News
E’ successo a Torino

Spacciatore in manette: nascondeva un chilo di eroina nel forno [VIDEO E FOTO]

Il pusher frequentava i i bar del quartiere Barriera Milano per agganciare i clienti e lì è stato intercettato dalla polizia

Pusher senegalese in manette per spaccio. Il giovane, 19 anni, è stato beccato dagli agenti del commissariato Barriera Milano. Lo spacciatore, secondo quanto accertato dalle forze dell’ordine, era solito frequentare i bar del quartiere, dove, con molta probabilità, agganciava i suoi clienti.  Nella serata di martedì scorso, è stato notato tra le vie Sospello-Bibiana-Conti di Roccavione, dove, sempre all’interno di alcuni locali, faceva brevi soste per poi riprendere la passeggiata a piedi.

BLOCCATO NEL BAR
Dopo varie tappe, insospettitosi, ha tentato di nascondersi al piano superiore di un bar, dove tuttavia è stato immediatamente fermato dalla polizia. Perquisito, lo straniero è stato trovato in possesso solo di un telefono cellulare e della chiave di una porta blindata.

UN CHILO DI DROGA NEL FORNO
L’attività d’indagine ha tuttavia consentito agli agenti di scovare in via Ascoli la dimora del 19enne. Qui gli investigatori hanno rinvenuto un chilo di eroina. La droga era nascosta all’interno del forno in un sacchetto in nylon. Sempre nello stesso appartamento sono stati trovati anche 1.000 euro in contati, un barattolo di bicarbonato di sodio utilizzato per miscelare la sostanza, una lametta utilizzata per tagliare lo stupefacente, un bilancino di precisione e diverso materiale utilizzato per il confezionamento della roba.

AVEVA IL DIVIETO DI DIMORA
Il giovane pusher, con precedenti di polizia, aveva a suo carico anche la misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Torino.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo