Il sindaco Oliva.
News
Verso nuove elezioni

Sospeso il Consiglio comunale di Alpignano, il prefetto nomina Accardi commissario

La crisi era arrivata a ridosso della festività del Natale quando più della metà dei consiglieri si era dimessa sfiduciando il sindaco Oliva

La crisi era arrivata a ridosso della festività del Natale quando più della metà dei consiglieri (7 di maggioranza e 4 di minoranza) del Comune di Alpignano, si era dimessa sfiduciando, di fatto, il sindaco Andrea Oliva.

LE MOSSE “CONTESTATE” DEL SINDACO
La situazione era precipitata dopo la decisione del primo cittadino di revocare le deleghe all’ex assessore (nonché vicesindaco) Giovanni Brignolo ed all’ex assessore Tamara Del Bel Belluz. Una “mossa” che aveva creato non pochi malumori nelle fila della stessa maggioranza, fino a spingerla al passo d’addio, seguita, a ruota, dagli esponenti dell’opposizione.

NOMINATO IL COMMISSARIO: E’ IL VICEPREFETTO ACCARDI
Inevitabile, a quel punto, il “defenestramento” dell’amministrazione con la conseguente nomina del commissario decisa, oggi, dal prefetto di Torino: si tratta del viceprefetto Paolo Accardi. A lui il compito di traghettare la municipalità della provincia torinese verso le nuove elezioni comunali.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo