CUORGNÈ

Sorpresa a spasso nel giardino: aggredisce vigili e carabinieri

La 40enne aveva portato il cane nell’area verde ed è stata arrestata

E’ successo nel parco Esperanto di via San Giovanni Bosco

È stata sorpresa nel giardino e invece di ammettere il proprio errore, ha aggredito prima la vigilessa che la stava multando e poi i carabinieri intervenuti a riportare la calma.

È successo ieri pomeriggio a Cuorgnè, segno del nervosismo che aumenta a causa del prolungato isolamento al quale sono costretti i cittadini dall’inizio dell’emergenza per il contagio del Covid-19. Il fatto è avvenuto poco dopo le 17, quando un uomo ha chiamato il comando della polizia municipale locale segnalando che nel Parco Esperanto di via San Giovanni Bosco si era introdotta una persona. Il parco ovviamente era chiuso, per evitare sia le uscite superflue che i possibili assembramenti. Per questo era stato recintato da nastro rosso e le entrate sbarrate. Non abbastanza per fermare una donna di 40 anni con il suo cane, che in barba ai divieti ha deciso di andare a passeggio. Un atto che non è passato inosservato, tanto che l’uomo, dopo aver chiamato i vigili, è sceso in strada a redarguire la signora.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single