(foto di repertorio)
News
E’ successo ad Ivrea

Sorprende l’ex compagna alla fermata del bus e la riempie di botte. Arrestato

Per rubarle il telefonino, sul quale, a suo dire, erano salvati messaggi importanti, l’uomo ha aggredito la donna davanti a diversi passanti che hanno chiamato la polizia

Ha sorpreso l’ex compagna in strada, alla fermata del bus di corso Massimo D’Azeglio, ad Ivrea. Senza pensarci su due volte, l’uomo, 51 anni, l’ha aggredita violentemente nel tentativo di portarle via il telefonino cellulare sul quale, a suo dire, erano stati salvati dei messaggi per lui importanti. Il tutto è avvenuto davanti a diversi passanti che hanno subito chiamato la polizia.

ERA GIA’ STATO ARRESTATO AD APRILE
In men che non si dica sul posto sono giunti gli agenti del locale commissariato di polizia e per l’aggressore, un italiano residente in città, sono scattate le manette. L’uomo, che già lo scorso 22 aprile era stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, deve ora rispondere di rapina e lesioni nei confronti dell’ex compagna.

MEDICATA AL PRONTO SOCCORSO
La donna è stata medicata dai medici del pronto soccorso di Ivrea: se la caverà con una prognosi di 25 giorni.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo