Stalker
Cronaca
Maltrattamenti e violenze

“Sono sotto casa tua con un coltello”: l’ex chiama la polizia e fa arrestare lo stalker

Incubo finito per una donna grazie all’intervento degli agenti del commissariato Centro

Domenica scorsa gli agenti del commissariato Centro hanno arrestato per maltrattamenti un uomo di 40 anni che, separato ormai da tempo dalla compagna, non aveva mai accettato la fine della relazione. Lo stalker frequentava la casa dell’ex per continuare a vedere il figlio, ma in più di una circostanza aveva sfogato il suo rancore nei confronti della donna distruggendole oggetti della quotidianità come il televisore, quest’ultimo ricomprato tre volte. Diverse le occasioni in cui l’aveva minacciata, affermando che le avrebbe tolto la vita se mai l’avesse vista in compagnia di un altro uomo.

Nel tardo pomeriggio di domenica l’ennesima chiamata alla ex, per informarla del fatto che si trovava sotto la sua abitazione armato di coltello. La donna, al momento della telefonata lontana da casa, ha allertato il 112 NUE. L’arrivo della pattuglia del commissariato Centro ha allarmato il 40enne che, nel tentativo di sottrarsi alla vista dei poliziotti, è entrato in un bar poco distante. Una volta dentro si è liberato del coltello e si è dato alla fuga ma, dopo essere stato rintracciato, è finito agli arresti.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo