smog torino fotografi ok 2
News
INVERNO PAZZO

Sole, bel tempo e vento caldo sul Piemonte: colonnina di mercurio sopra i 20 gradi

Stagione sciistica a rischio: l’aumento delle temperature potrebbe deteriorare il manto nevoso

E’ inverno, ma sembra primavera. Temperature “dolci” su Torino e sul resto del Piemonte dove, questa mattina, la colonnina di mercurio ha toccato “quote” decisamente al di sopra delle medie stagionali. Oggi, lunedì 3 febbraio, non sono previste precipitazioni ma in compenso caldi e forti venti foehn spazzeranno la pianura, in particolar modo nel pomeriggio.

COLPA DELL’ANTICICLONE AFRICANO
A convogliare sul Nord Ovest ed in particolare sulle Alpi, intense correnti nordoccidentali di bufera, ci sta pensando l’anticiclone proveniente dall’Africa attualmente in transito sul Mediterraneo.

TEMPERATURE SOPRA I 20 GRADI
Per quanto concerne il capoluogo piemontese, le condizioni meteo causeranno un aumento insolito delle temperature, previste in salita fino ad oltre 20 gradi nelle ore più calde della giornata e con lo zero termico fissato a 3.500 metri. Le minime, invece, dovrebbe toccare i 4 gradi.

STAGIONE SCIISTICA A RISCHIO
Un caldo anomalo che rischia di rivelarsi fortemente negativo per le stazioni sciistiche, dal momento che l’aumento delle temperature potrebbe deterioare il manto nevoso mettendo così a rischio la stagione invernale.

DA DOMANI PEGGIORA: NEVE IN MONTAGNA
Da domani, tuttavia, è attesa una perturbazione dall’Europa del Nord che, secondo gli esperti, provocherà un’ulteriore intensificazione della ventilazione, con condizioni di foehn via via estese a tutta la regione, ma anche nevicate sulle zone montane e pedemontane ed un deciso calo delle temperature (fino a 8-9 gradi).

DA MERCOLEDI’ DI NUOVO BEL TEMPO
Da mercoledì le condizioni meteo dovrebbero poi attenuarsi con l’allontanamento della perturbazione verso levante.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo